Il Direttore del Consorzio SBCR agli Stati generali della nuova comunicazione pubblica

Giacomo Tortorici, Direttore del Consorzio SBCR, interverrà giovedì 18 ottobre a Venezia alla 4ª edizione degli Stati generali della nuova comunicazione pubblica.
Il convegno si terrà presso la Sala Conferenze Palazzo della Regione del Veneto, Fondamenta Santa Lucia, 23, Venezia.

Organizzato da Pa Social, l’associazione nazionale per la nuova comunicazione, è un evento che vanta il Patrocinio della Regione del Veneto e la collaborazione di Digital Meet e AIRF – Associazione Italiana Reporter Fotografi.

Ad aprire i lavori Francesco Di Costanzo, Presidente di PA Social, insieme a Maurizio Crovatto, – Giornalista e consigliere comunale Comune di Venezia, a Gianni Potti – Founder DIGITALmeet e Presidente Fondazione Comunica; a cui seguirà una sessione di esperti a confronto intervistati da Giuseppe Ariano e da Luisa Gabbi sui temi della trasformazione della comunicazione, per poi concludere con una serie di esperienze di una nuova comunicazione pubblica introdotte e moderate da Gianluca Garro insieme a Monia Alessandrini, Università di Teramo, tra le quali appunto quella, illustrata dal Direttore Giacomo Tortorici del Consorzio SBCR, che come ente pubblico è tra i primi in Italia a portare avanti un tentativo di comunicazione social integrata tra più Comuni: biblioteche ed enti locali che sui social portano avanti un filo comune e parlano la stessa lingua, quella del cittadino, ma anche della cultura e della informazione di comunità.

L’evento sarà in diretta sui social con hashtag #pasocial.

«Alla quarta edizione possiamo parlare di bilancio positivo nei servizi e informazioni attraverso l’uso del web, dei social network, delle chat, dell’inserimento dell’intelligenza artificiale – afferma Francesco Di Costanzo, Presidente di PA Social – ma ciò che non possiamo dimenticare è l’importanza del rinnovamento che PA e imprese devono portare avanti. Ciò che dobbiamo fare è passare dalla quantità alla qualità con focus sempre più specifici sulle modalità di dialogo con il cittadino per informarlo nel modo più efficace. A Venezia, come ogni anno, faremo il punto sullo stato della nuova comunicazione in Italia attraverso la voce di molti professionisti, esperti e portando l’ispirazione di buone pratiche da tutto il Paese. Novità di questa edizione gli Stati Generali della Fotografia in cui affronteremo un dibattito sull’uso dell’immagine e il loro rapporto con i social»

«Tutte le biblioteche dei Castelli Romani oggi comunicano sui social per arrivare a quella fascia di persone che spesso nemmeno immagina di avere una biblioteca a disposizione sotto casa. – dichiara Giacomo Tortorici, Direttore del Consorzio SBCR –. Una biblioteca tra l’altro dove l’accesso all’informazione cartacea e digitale è continuo e interscambiabile. Un luogo fisico e digitale divertente e insieme rassicurante dove il cittadino sa di poter avere l’informazione corretta. Le biblioteche del Consorzio SBCR vogliono essere un terreno di sperimentazione del futuro, un modo nuovo di fare cultura che, avendo radici antiche, può portare i Castelli Romani tutti molto in alto».